Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

Il numero di tesi, tra triennali e specialistiche, effettuate presso il Centro Studi Squali di Massa Marittima ha, oramai, superato la trentina - the number of thesis performed at the CSS has turned thirty

Immagine
ITA - Congratulazioni alla neodottoressa Fiorani Michela che, a metà luglio scorso, ha discusso la tesi di laurea Triennale alla Facoltà di scienze Biologiche dell'Universita di Siena. Michela ha svolto il proprio stage presso il Centro Studi Squali di Massa Marittima.
Titolo della tesi: Gestione in condizioni controllate di Chiloscyllium griseum ed osservazioni sul comportamento. 


Relatrice della Tesi la Prof.ssa Maria Cristina Fossi e correlatore il Dr. Primo Micarelli.  Con Michela  il numero di tesi, tra triennali e specialistiche, effettuate presso il C.S.S.ha superato la trentina.

EN - Congratulations to Fiorani Michela who, in mid-July, discussed the Triennial thesis
at the Faculty of Biology at the University of Siena. Michela has done her internship at the Sharks Study Center (Centro Studi Squali) in Massa Marittima.
Title of the thesis: Management under controlled  conditions of Chiloscyllium griseum and observations on their behavior.
Supervisor of the thesis Prof. Maria Cr…

Mick Fanning - il campione di Surf, recentemente vittima di un attacco di squalo bianco, cambia colore alla propria tavola - bandito il colore giallo

Il colore giallo della tavola da Surf potrebbe essere stato il motivo dell'attacco. Gli studi effettuati sugli quali bianchi mostrano che il colore giallo attira l'animale per il contrasto che produce in acqua e gli squali pur avendo una pessima riconoscibilità dei colori percepiscono molto bene i contrasti.
Vi proponiamo il Video di Mick Fanning tratto da youtube Mick Fanning - Apparently Sharks Like Yellow) dove spiega che per prudenza, anche un po' per superstizione, ha deciso di adottare il blu come colore e di aggiungere delle striature nere (Shark Camo Sticker - un autoadesivo adottato dai surfisti per proteggersi dagli attacchi del Grande Squalo Bianco).

Close encounter with two white sharks at once: one jumps and the other eats - Immagini rare di Squalo Bianco (Carcharodon carcharis) durante un "Breaching" - da "il Fatto Quotidiano" TV

Incontro ravvicinato con due squali bianchi in un colpo solo: uno salta e l’altro mangiaIncontro ravvicinato con due squali in un colpo solo. Al largo della costa di Mossel Bay, Sud Africa...clicca QUI

EN - Close encounterwith twowhite sharksat once: onejumpsandthe other eats. Close encounterwith twosharksat once. Off the coastofMosselBay, SouthAfrica...CLICKHERE

The Book of the Scientific expeditions (2000-2014) is on sale online

Immagine
The Book of the Scientific expeditions (2000-2014), held  by CSS in South Africa - is on sale online. The book, with an introduction written by Prof. Leonard Compagno, aims to collect 60.000 euros to cover the costs of the New  Center  to study the white sharks (CSS) – centrostudisquali# -  hosted  by the nonprofit Association - Posidonia -, at the Aquarium - aquariummondomarino# in Massa Marittima (Grosseto - Italy). 
The new center  will hopefully  host more students, researchers and visitors with the goal to be the home of  those who love and respect “Sharks”. Please, help us to spread this message in order to reach our goal. With your support we can make it. Your help will also contribute to the revaluate the image of this legendary marine predator:  the "Great White Shark". Thanks in advance by  CSS staff.



Purchasing the Book will also allow you to become members of the new CSS, to collaborate and to receive the biannual magazine on the various activities of the Centre. Ple…

Protecting marine mammals - news raccolta dal sito dell'EDA (European Defence Agency)

ITA - Tre Stati membri riuniti, nel quadro dell'Agenzia europea per la difesa, per avviare un progetto volto a sviluppare la conoscenza delle marine europee delle attività dei mammiferi marini, e a cercare di mitigare l'effetto negativo delle operazioni militari su queste specie.
La firma formale di un accordo tecnico è prevista per il 2 ° semestre del 2015. Con un budget totale pianificato di 1,5 milioni di €, il progetto è guidato dalla Germania con la partecipazione di: Olanda e Regno Unito.L'obiettivo principale del progetto PoMM2 (protezione dei mammiferi marini 2)  è quello di stabilire una metodologia di valutazione di un rischio comune e valutare le procedure di mitigazione per quanto riguarda il potenziale effetto negativo di operazioni navali sui mammiferi marini. Ad esempio, l'uso di sonar attivi o esplosioni subacquee in operazioni di guerra anti-sommergibile è già stato collegato con spiaggiamenti di balene. Lo sviluppo di misure di mitigazione del rischio …

PhD. Primo Micarelli - Profilo completo del Responsabile del Centro Studi Squali di Massa Marittima - Curriculum Vitae in English Version

Immagine
CURRICULUM VITAE
Primo Micarelli
Grosseto 01-01-64
Via Enrico Fermi 24 – Massa Marittima GR 58024 Italy - 00393896732796 - 00390566919529
e-mail : primo.micarelli@gmail.com , direzione@aquariummondomarino.com
PERSONAL DETAILS
Place and Date of Birth: Grosseto Italy 1st january 1964
Nationality: Italian and French
Marital Status: Married

____________________________________________________________________________________________
EDUCATION
2005 University Of Siena
Ph.D. in Environmental Science – Marine Biology. Ph.D. School of Technology in
Environmental Science “G.Sarfatti” (Aquariology specialisation). University of Siena.
Scientific Director Prof.Bargagli R. cotutor Prof.Bentivegna F. Title. “Educational experience in
Argentario Mediterranean Aquarium and Research in Posidonia Reef Barrier along S.Liberata
beach”.
1994 University of Tor Vergata in Rome
Master in Management of Aquatic Resource supported financially by Italian Gas Society
(Italgas) and sponsored by the Italian Environ…

IL MESSAGGIO DEL GRANDE SQUALO BIANCO - il libro delle spedizioni scientifiche del Centro Studi Squali

Immagine
"Il Libro delle Spedizioni scientifiche (2000-2014) del Centro Studi Squali - Spedizione Squalo bianco è in vendita online, il ricavato sarà interamente utilizzato dall'Associazione no-profit Posidonia per realizzare il nuovo Centro Studi Squali, centrostudisquali#, presso l'Aquarium Mondo Marino, aquariummondomarino# di Massa Marittima che ospiterà più studenti, ricercatori e pubblico e diventerà la casa degli amanti ed appassionati di Squali. Aiutateci a diffondere il messaggio e vendere più libri possibile, il target di 60.000euro per realizzare il Centro non è impossibile e con l'aiuto di molti si può fare, inoltre contribuirete alla rivalutazione dell'ultimo dei grandi predatori marini, la Leggenda vivente: il "Grande Squalo bianco". Un grazie anticipato dallo Staff del C.S.S. 
Tutti coloro che parteciperanno all'acquisto del Libro, raggiunta la somma per la nuova realizzazione, potranno diventare Soci del nuovo C.S.S., collaborare alle sue attiv…

Deep blue - uno dei più grandi squali bianchi mai avvistati

Dal sito Koreus.com delle immagini magnifiche di un esemplare femmina di squalo bianco. Lo squalo " Deep Blue" si avvicina incuriosito alla gabbia senza attaccare, anzi le immagini mostrano il sub mentre riesce addirittura a toccare l'animale.Da Koreus.com un estratto in francese della descrizione del video: Description : Près de l'île de Guadalupe au Mexique, le chercheur Mauricio Hoyos Padilla a pu filmer l'un des plus gros requins blancs du monde. Deep Blue est une légende dans l'univers des requins. C'est une femelle qui mesure plus de 6 mètres de long âgée d'une 50aine d'années. Dans la vidéo, on peut voir Deep Blue tourner autour d'une cage de plongeurs. L'un d'eux va même oser le toucher. http://www.koreus.com/video/deep-blue-requin.html

Segnaliamo da oltrepensiero una serata interessante a Magliano in Toscana sull'ambiente e la sua salvaguardia

Estratto testo redatto dalla redazione di "oltre pensiero" A Magliano in Toscana, il 19 agosto alle ore 19, in piazza Panorama si parlerà di Ambiente e del nostro ruolo nella salvaguardia e tutela, attraverso due momenti: la presentazione dell'opera dell'artista americana Tess Felix e l'incontro con Daniele Fortini, autore con Nadia Ramazzini del volume “La raccolta differenziata” edizioni Ediesse.

Buon Ferragosto

Immagine
Dal Centro Studi Squali di Massa Marittima e dai suoi collaboratori: volontari, fotografi, studenti della XII spedizione di ricerca e studio dello Squalo Bianco in Sudafrica,
Auguri a Tutti di un Buon Ferragosto.




Riconoscimenti promossi dal WWF concessi a coloro che inspirano le persone a viver in armonia con la natura.

Immagine
Il WWF Living Planet Award è il riconoscimento assegnato dal World Wildlife Fund in Sudafrica a coloro che inspirano le persone a vivere in armonia con la natura. A fine luglio, è stato annunciato il vincitore del prestigioso riconoscimento del 2015: Andrew Zaloumis, il CEO (Chief Executive Officer) del "iSimangaliso Wetland Park".

Dyer Island Conservation Trust (DICT) - la dissezione di una carcassa di Squalo Bianco

Immagine
Dal Blog del "Dyer Island Conservation Trust"(attivo in Sudafrica per la conservazione e la protezione dell'ambiente e delle sue creature), proponiamo un post che descrive, una fra le attività svolte dai ricercatori per approfondire ed eventualmente aggiornare le conoscenze sui Grandi Squali Bianchi, la "dissezione" di una carcassa.
Ad aprile scorso, durante la XII spedizione organizzata dal Centro Studi Squali di Massa Marittima (GR) in Sudafrica fummo testimoni di una dissezione di una "cagnesca"(Galeorhinus galeus) effettuata da alcuni studenti-ricercatori sudafricani (Università di Limpopo esegue di fronte a noi la dissezione di uno squaletto).

Il post che vi proponiamo riguarda una dissezione effettuata, a giugno scorso, su uno squalo bianco. Il ritrovamento fu un evento eccezionale, in genere le carcasse dei "Bianchi" raramente sono spiaggiate, è più probabile infatti che affondino. La carcassa fu rinvenuta da un pescatore locale che …

Centro Studi Squali - Staff scientifico

Qualche informazione su alcuni dei membri del Centro Studi Squali di Massa Marittima - Grosseto:

Dottor Emilio Sperone, Curriculum Vitae
Dottor Primo Micarelli, Curriculum Vitae

Partecipazione del Dottor Emilio Sperone e del Dottor Primo Micarelli alla trasmissione GEO&GEO
dedicata al "Grande Squalo Bianco".


Un video spiega come capire dalla pinna se si tratta di uno squalo bianco

Immagine
Vi proponiamo un video  in inglese,  - dal titolo "White Shark ID" - realizzato con finalità a scopo educativo da una Associazione  americana -nonprofit- che opera nell'Atlantico a Cape Cod.
In quell'area, la presenza di foche - "Seal"- attira il Grande Squalo Bianco.
Il video mostra, in modo dettagliato, come capire, attraverso l'ID (identità) della pinna ovvero della sua impronta digitale, se si tratta di un Grande Squalo Bianco -#GreatWhiteShark- oppure di uno squalo elefante (Basking Shark - Cetorhinus maximus).


I Grandi squali bianchi - #GreatWhiteShark - sono animali chiave dell'ecosistema marino

Immagine
I Grandi Squali bianchi sono una risorsa per il nostro ambiente marino. Come predatori giocano un ruolo fondamentale nel mantenimento della salute dell'ecosistema dei nostri mari. Come gli squali bianchi e le altre specie di squali scompaiono immediatamente l'equilibrio predatore-preda viene perturbato, con la conseguenza di compromettere la salute degli oceani e dei mari provocando così un impatto negativo sulle altre specie marine. L'ecosistema è interconnesso, intervenire nel meccanismo di interconnessioni ha come conseguenza la rottura dell'equilibrio di quel sistema, molti indicatori di cui abbiamo già parlato nei precedenti post raccolti da ricercatori di tutto il mondo mostrano che è necessario intervenire e proteggere quell'equilibrio prima che venga compromesso per sempre.


Dal National Geographic una galleria di foto del Grande Squalo Bianco

Immagine
Siamo andati sul sito del National Geographic nell'area dedicata specialmente al Grande Squalo Bianco dove sono raccolte delle bellissime foto di questo temuto ma al tempo stesso intrigante e sorprendente predatore.

Galleria Foto


Oceani, e mondo marino in generale, minacciati - le cause principali indicate dagli studi effettuati dai ricercatori di tutto il mondo

Immagine
Quali sono le minacce che mettono a rischio gli Oceani e i Mari?
La più grande minaccia ai pesci del Mediterraneo è rappresentata dalla pesca eccessiva (overfishing), a seguire l'inquinamento (ricordiamo che anche un solo sacchetto di plastica abbandonato in mare produce danni importanti come dimostrano gli studi effettuati negli ultimi decenni), da specie invasive, infine dal cambiamento climatico. Al riguardo consigliamo la lettura di un documento scientifico che si basa su dati raccolti da una dozzina di ricercatori (Large-Scale Assessment of Mediterranean Marine Protected Areas Effects on Fish Assemblages)  on line sul giornale scientifico e nonprofit plos.org

Alle minacce precedentemente esposte se ne aggiungono altre anch'esse estremamente serie:
il progressivo aumento del livello del mare tale da ridurre costa e spiagge; il continuo innalzamento della temperatura del mare; il cambiamento, dopo milioni di anni, nel livello di acidità degli oceani (i dati degli studiosi p…

Intervista ad un ricercatore di squali con base alle Bimini Islands - arcipelago delle Bahamas

Immagine
Vi proponiamo un articolo -intervista dal sito del National Geographic ad un biologo e ricercatore esperto di squali bianchi, americano.

Un breve estratto in italiano di questa lunga intervista in inglese:

"Se la gente capisse la grande importanza e il ruolo fondamentale degli squali in mare, così come la situazione di questi grandi predatori, credo che la paura e il disgusto per gli squali scomparirebbero e la conservazione degli squali sarebbe un colpo vincente -slam dunk- "

Per leggere tutto l'articolo clicca qui.

Vi segnaliamo una notizia riportata dall'Agenzia ANSA: avvistato un Capodoglio bianco, ribattezzato Moby Dick

E' una notizia ufficializzata oggi dall'ansa,  nei giorni scorsi nei pressi dell'Isola di Tavolara, in Sardegna, un esemplare albino di capodoglio è stato avvistato. Il riconoscimento dell'animale è stato possibile grazie ai ricercatori dell'Università di Sassari, testimoni dell'evento eccezionale, in occasione di una escursione di "Whale Whatching".
Per approfondire, clicca qui.

Per le spedizioni di ricerca in Sudafrica il Centro Studi Squali si avvale della collaborazione di: Sharkwatchsa.com

Immagine
Per organizzare un'attività di ricerca di successo è necessario avvalersi di collaboratori e di strutture serie.
La scelta del CSS per il Cage Diving(immersioni in gabbia) è caduta sulla Marine Dynamics Shark Tours con sede a Gansbaai. Sono alcuni anni che le spedizioni di ricerca si appoggiano a questo operatore locale. Lo Staff della MD è costituito non soltanto da skipper esperti conoscitori della famosa #SharkAlley ma anche da Biologi impegnati nella ricerca del comportamento del #GrandeSqualoBianco per la sua conservazione e tutela, segnaliamo tra questi l'italianissimo Simone Rizzuto attualmente in Sudafrica per il suo dottorato, e collaboratore volontario anche del Centro Studi Squali di Massa Marittima.

Tutti i video del Centro Studi Squali di Massa Marittima (GR)

Immagine
IT - Selezione dei video disponibili su youtube legati alle attività condotte dallo Staff del Centro Studi Squali di Massa Marittima.
Molte delle riprese contenute nei video sono state girate in Sudafrica, nella celebre Shark Alley(#Whiteshark #Greatwhite #Squalobianco).

EN - A selection of videos available on youtube site related to the activities conducted by the staff of the Centro Studi Squali located in Massa Marittima (GR) - Italy.
Many of the shots contained in the videos were filmed in South Africa, in the famous Shark Alley.

Dal sito scienze-naturali.com

Immagine
Predazione verso i pinnipedi

Il comportamento predatorio in natura dello #SqualoBianco (#Carcharodon carcharias) è stato studiato a Seal Island, in Sudafrica ....