Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

20 giugno 1975 usciva nelle sale cinematografiche americane il film di Spielberg:"JAWS" - una ricorrenza anche per il CSS

Il 20 giugno 1975 usciva nelle sale cinematografiche americane il film di Spielberg:"JAWS"(Lo Squalo) - una ricorrenza anche per il CSS


 Il celebre Film di Spielberg, lo Squalo, ancora oggi è un riferimento, o meglio il riferimento per molti, sia uomini che donne, con la passione per gli squali e con la missione di studiarli per conoscerli meglio da un punto di vista comportamentale e per proteggerli sia da un'immagine negativa di terribili predatori marini sia dall'estinzione che li minaccia a causa anche dei cambiamenti climatici. Quell'anno, il 1975, segna quindi una svolta nel mondo degli squali bianchi e segna anche l'inizio di un lungo percorso, avviato dal Dr Primo Micarelli, che porterà alla costituzione del Centro Studi Squali di Massa Marittima. E che in questo blog vogliamo celebrare a modo nostro con questo breve post per ricordare come è nata la nostra storia.
Chi nuotando nei nostri mari non ha temuto almeno una volta l’incontro improvviso con una…

Presentato a Roma al 48esimo Congresso della Società Italiana di Biologia Marina (SIBM) il Poster con i primi dati raccolti dal CSS sull'ecologia dello Squalo Balena - Si tratta di un progetto pluriennale

Immagine
Giovedì 8 giugno, CNR - ROMA - 48° Congresso della Società Italiana di Biologia marina - presentato dal Centro Studi Squali il poster relativo ai primi dati raccolti nell'ambito del progetto pluriennale sull'Ecologia dello Squalo balena. Il progetto è stato attivato nel 2016 in coordinamento scientifico con l'Università della Calabria e con l'ISPRA di Livorno.
 Il poster presenta dati preliminari che, in funzione delle spedizioni attivate e finanziate, verranno integrati negli anni con aspetti Etologici (Università della Calabria), di Ecologia alimentare (ISPRA), Acustici (Università di Pavia) ed Ecotossicologici (Università di Siena) in analogia con quanto sta già avvenendo, da oltre un decennio, con il Progetto sullo Squalo bianco, in Sudafrica.

Il Centro Studi Squali oltre ad approfondire l'attività di studio su Specie mediterranee (Gattucci, Gattopardi, Squalo bianco etc) nella sua struttura, fra l'altro, recentemente ampliata a Massa Marittima, estende…

SPEDIZIONE DIDATTICA DI OTTOBRE - AVANZANO I PREPARATIVI PER L'ORGANIZZAZIONE DEL GRUPPO DI STUDIO DELLO SQUALO BIANCO IN SUDAFRICA

Immagine
La Spedizione Scientifico/didattica sulle orme dello Squalo bianco in Sudafrica,  a Gansbaai, programmata per inizio Ottobre 2017 è in avanzata fase di organizzazione. Anche in occasione di questa spedizione proseguirà la raccolta dei dati sull'etologia ed ecologia del Grande Squalo Bianco, con il supporto di apparecchiature sempre più performanti per l'accuratezza del dato, come, ad. esempio: il Drone(per le riprese aeree), il Laser(per la misurazione delle dimensioni degli squali osservati), la gopro (per le foto subacquee), le macchine fotografiche utili per la fotoidentificazione delle pinne dorsali. Il tutto avverrà incrociando i dati raccolti a bordo della barca con quelli raccolti invece dalla gabbia. Ogni dato verrà registrato su  schede apposite realizzate in coordinamento con l'Università della Calabria(UNICAL - Dr. Emilio SPERONE). Prima della partenza è previsto per la metà di settembre il BRIEFING con i volontari per suddividere i compiti, oltre ad incontro …

"Il comportamento di scavenging nello squalo bianco" - Anna Palopoli elaborato finale per il corso di studi in scienze naturali

Immagine
Come già anticipato nella mia intervista di presentazione, l'elaborato finale per il corso di studi in Scienze Naturali nel 2009 è stato "Il comportamento di scavenging nello squalo bianco".
Lo scavenging è un comportamento alimentare, carnivoro ed erbivoro, con il quale l'organismo si nutre di animali morti e materiale vegetale presente nel suo habitat. Gli spazzini hanno un ruolo importante nell'ecosistema perché consumano l'animale morto ed il materiale vegetale. Decompositori e detritivori completano questo processo consumando i resti lasciati dagli spazzini.


Gli squali bianchi consumano una quantità relativamente limitata di cibo. E' stimato che uno squalo bianco possa resistere per tre mesi o più senza alimentarsi. Questi animali si alimentano intensivamente per un breve periodo, quindi si alimentano pochissimo per un periodo più lungo. Gli squali spendono notevole tempo ed energia cercando le prede e dando loro la caccia, di conseguenza è conveniente…