Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2015

Ed ecco l'intervista ad Enrico Rabbonì, responsabile per il Centro Studi Squali delle riprese.

Immagine
Enrico Rabbonì, il nostro responsabile del gruppo foto/ video e' il primo da sinistra.


Caro Enrico, tu sei fra i coordinatori del CSS, di cosa ti occupi in concreto?
 Il mio ruolo all'interno della gruppo è quello del coordinamento e dello sviluppo del gruppo foto/video. Al termine delle giornate di lavoro raccolgo tutto il materiale, lo analizzo e produco i video che si trovano nella pagina facebook (www.facebook.com/centrostudisquali). Quest'anno completeremo un lavoro che è iniziato nel 2010 sulla realizzazione del documentario sui 12 anni di spedizioni e sul grande lavoro svolto dai ricercatori.
Quando hai iniziato a lavorare come volontario del centro ?  Il mio lavoro è iniziato nel 2007 quando ho partecipato al IV° viaggio studio sulle orme del grande squalo bianco, in quella occasione ho realizzato un video del centro studi squali su come operiamo in barca e sulle attività svolte. La grande amicizia nata con i coordinatori, Primo ed Emilio, mi ha fatto continuare nel cor…

Elettra Chiarabelli e la sua passione per il mare sin da bambina...

Immagine
Elettra e' una delle studentesse volontarie che ha partecipato alla 12ema spedizione di ricerca in Sud Africa organizzata dal Centro Studi Squali di Massa Marittima.Come potremo leggere più approfonditamente nel corso dell'intervista che ci ha gentilmente rilasciato, l'interesse per il mare nasce grazie ad una passione comune con il padre che accompagna Elettra in occasione della sua prima immersione.


Elettra come sei entrata in contatto con il CSS e quando hai iniziato ad avere interesse per lo studio degli squali e quello bianco in particolare? Sono entrata in contatto con il CSS tramite internet e ho subito pensato che si trattasse di un progetto meraviglioso, di cui avrei voluto assolutamente far parte. L'interesse per il mare l'ho avuto sin da bambina, quando mio padre mi ha portato a fare la mia prima immersione. Gli squali e, in particolare, lo squalo bianco sono degli animali che mi hanno sempre affascinata, ma ho iniziato ad amarli davvero quando ho avuto l&#…

La testimonianza della D.ssa Jennifer Pecchia

Immagine
Cara Jennifer tu con Chiara, Zaira ed Elettra sei una delle cosiddette veterane che partecipano come volontarie del Centro Studi Squali di massa Marittima alla spedizione di ricerca in Sud Africa. Da quanto tempo ti accompagna l'interesse per gli squali e quello bianco in particolare?
Il mio interesse per gli squali mi accompagna sin da quando ho memoria. Sono cresciuta in un paese che affaccia sul mare e quest’ultimo è stato il vero motore delle mie passioni. Da bambina guardavo incantata per ore il mare, volevo conoscerne tutti i segreti e i suoi abitanti; ricordo che volevo sempre comprare libri sui pesci, avevo tutti i documentari di Jacques Cousteau in videocassetta e molti altri, e per me il grande squalo bianco rappresentava il re incontrastato dei mari! Onestamente non ricordo con precisione il momento in cui vidi le prime immagini di uno squalo bianco, so solo che me ne innamorai all’istante, come se fosse una cosa già scritta, che sarebbe inevitabilmente dovuta accadere.
Di…

La D.ssa Chiara Romano racconta la sua terza spedizione con il CentroStudi Squali di Massa Marittima

Immagine
Chiara, anche tu rientri nel gruppo dei veterani volontari del "Centro Studi Squali". La tua testimonianza su questo blog, nutrita da una grande passione, siamo convinti rappresenti un punto di riferimento per le nuove leve. Quando è nato il tuo interesse per gli squali e quello bianco in particolare?

SIN DA BAMBINA AMO GLI SQUALI, MA NON RICORDO UN EPISODIO IN
PARTICOLARE CHE MI ABBIA SPINTO VERSO DI LORO. SICURAMENTE IL FILM DI
"SPIELBERG" ( "Jaws" - in italiano sul grande schermo con il titolo " Lo Squalo") SU DI ME HA OTTENUTO L'EFFETTO CONTRARIO, IO PIANGEVO PER LO SQUALO. PER REGALO VOLEVO LIBRI E VIDEOCASSETTE CHE RACCONTASSERO DI SQUALI, RAZZE E MANTE.
IL MIO INTERESSE PER IL BIANCO È VENUTO DOPO, STUDIANDO SU QUEI LIBRI,
CON I DOCUMENTARI, QUALCHE ARTICOLO SCIENTIFICO. 

DI QUESTA SPECIE SI SAPEVA VERAMENTE POCO, QUASI NULLA, MA LO SI TEMEVA TANTISSIMO. È UN PÒ "L'INCOMPRESO" DEI MARI. SONO ANCORA CONVINTA CHE L'OPINIONE …

Ed ecco la prima delle testimonianze che abbiamo raccolto al rientro dalla Spedizione.

Immagine
Abbiamo chiesto alla D.ssa Zaira Da Ros di rispondere ad alcune domande. Zaira si è appena laureata, ed è già alla sua seconda esperienza con il Centro Studi Squali.
Zaira, sei una delle cosiddette veterane che hanno partecipato in qualità di volontaria del Centro Studi Squali alla spedizione di ricerca in Sudafrica organizzata dai Prof. Primo Micarelli ed Emilio Sperone. Come è nato il tuo interesse per gli squali e quello bianco in particolare?  Il mio interesse nei confronti dello squalo bianco, in realtà, è nato per caso. Ho sempre voluto essere una biologa marina (e quest'anno mi sono finalmente laureata) e quindi ho sempre nutrito interesse nei confronti degli animali marini... in particolare, orche e squali (forse ho un debole per i top predators! ). Cercavo un tirocinio per la mia specialistica ed ho pensato.. perchè non trovare qualcosa di veramente innovativo e diverso? e, così, ho deciso di aggregarmi al gruppo di Primo. Sapevo che sarebbe stata una esperienza interessanti…

A conclusione di questa esperienza formativa un commento arrivato dal "Kruger National Park"

Immagine
Nonostante i proibitivi orari del safari al Kruger, il Prof. Sandro Tripepi, zoologo e coordinatore del corso di studi in Scienze Naturali dell'Unical, ha tenuto ad inviare questo commento sulla spedizione di studio sullo squalo bianco appena conclusa:
"La spedizione puó considerarsi un successo sia dal punto di vista scientifico (acquisizione di una gran mole di dati; innovazione delle metodologie utilizzate) che dal punto di vista umano. Infatti, gli studenti non solo sono stati protagonisti del lavoro sul campo (in questo caso é piú corretto dire "sul mare"), accrescendo così il loro bagaglio di esperienze professionali, ma sono venuti a contatto con popoli ed ambienti diversi, arricchendo quindi la loro esperienza di vita".  Il Prof. Tripepi ha quindi concluso affermando che, visto l'interesse che la biologia marina suscita negli studenti Unical, verrà attivato a partire dal prossimo anno accademico un indirizzo marino nel corso di laurea magistrale in Bi…

Ed eccoci a Roma

Immagine
Una foto di gruppo all'aeroporto di Fiumicino appena arrivati.Da sinistra, il Prof. Micarelli, Chiara, Francesca Romana, Francesca, Elettra, Jennifer, Silvio, Simone e Zaira.


Mancano nella foto di gruppo i due responsabili foto e video, Daniele ed Enrico, partiti con il volo successivo diretto a Venezia, e Giovanna.
Ci rivediamo a Fiumicino nel 2016 con la XIII spedizione di studio dello squalo bianco. Per info: www.aquariummondomarino.com

Sul volo con "Emirates"....,

Immagine
In volo con Emirates qualche leone dei giorni scorsi crolla, qualche altro ha ancora la forza per qualche bel sorriso per il nostro "blog",













In attesa del volo per Dubai

Immagine
Alcuni di noi salutano il Sud Africa con una tazzina di caffè ....e' lo storico rituale di ogni rientro !Si tratta del gruppo delle veterane delle spedizioni di ricerca e volontarie del Centro Studi Squali di Massa Marittima ( www.aquariummondomarino.it) Da sinistra Zaira da Ros, al centro Jennifer Pecchia e a destra Chiara Romano.


E' l'ora del rientro in Italia per alcuni e per il gruppo del Prof. Tripepi il lavoro continua....

Immagine
Una volta arrivati a Cape Town le nostre strade si divideranno.Il Prof.Tripepi prosegue con i suoi studenti e con il Prof. Sperone il viaggio.  La meta e' il Kruger National Park (www.krugerpark.co.za). Nei prossimi giorni riceveremo dal gruppo notizie che pubblicheremo per un aggiornamento. Sotto alcune immagini dell'arrivo a Cape Town. Il momento della separazione e dei saluti. Rimangono in Sud Africa oltre al Prof. Tripepi e al Prof. Sperone anche Marzia, Mirko, Armando, Ylenia, Guido, Gianni e "Mangus"( il gruppo dell'università della Calabria al completo).










Un po' di tristezza...a tavola

Immagine
Ecco gli organizzatori della 12ema spedizione in Sud Africa.  Un grazie speciale al Prof. Tripepi senza il quale questa spedizione di ricerca non sarebbe stata possibile!

Ed eccoci arrivati alla fine...

Immagine
Sono le 6:30, mi alzo pochi istanti prima della sveglia e fuori dalla finestra e' ancora notte. Una doccia e inizio a vestirmi. Sto per lasciare la mia camera condivisa, questi giorni indimenticabili, con due perfette "roommates" (la dolce Marzia e la nostra scalatrice, istruttrice diving, sciatrice, e tanto altro ancora Giovanna) e sento arrivare il profumo della colazione.E' la nostra Caron ed una sua collaboratrice dall'alba al lavoro per noi.

Non sono l'unica ad essere attratta dalla cucina. Ecco il primo cliente Silvio, detto anche il "toscanaccio".

Dopo poco arrivano anche gli altri .... Uno dopo l'altro! E non poteva mancare Zaira, ma anche ....

Jennifer, Chiara, Elettra, Mirko!


Martedì 21 aprile ...

Immagine
Domani mattina i nostri carissimi amici del Saxon Lodge Dave e Caron ci saluteranno con l'ultima colazione all'inglese di questa spedizione...Li ringraziamo fin d'ora per la loro accoglienza e per averci fatto sentire in famiglia. In particolare, Per la pazienza da loro dimostrata di fronte alle nostre richieste più diverse. E di averlo fatto sempre con il sorriso (saxonlodge.co.za). Thank you, grazie, merci, споссйбо..!
Vanessa ...e il Prof. Micarelli

Vanessa, prof. Micarelli, Rabboni e Francesca (MD)
Vanessa( our sister)  Caron ( our mum) e Dave ( our dad)
Buona notte a tutti !!!

Ecco le nostre certificazioni .... L'attestato del CSS e della MD.

Immagine

E per chiudere la spedizione...la consegna dei certificati..

Immagine
In rappresentanza della Marine Dynamics, Francesca consegna i certificati, mentre il Prof. Micarelli quelli del CSS ! 



Il primo a ritirare i propri certificati: Mirko, ribattezzato " Cicciuzzo"!

Un grazie a tutti è doveroso....!!!
E domani mattina alle otto lasciamo Gansbaai !



Uno stop particolare....

Immagine
Uno stop particolare deciso dai nostri coordinatori: l'isoletta al largo di Kleinbaai popolata da "otarie"... un'esperienza incredibile e mano a mano che ci avviciniamo siamo sopraffatti dall'odore del guaino. Sopravvivere a quell'odore è stata la vera esperienza!












Ed ecco il resoconto dell'ultima giornata di studio a Gansbaai

Immagine
Con oggi il lavoro del CSS di massa Marittima si è concluso. Gli avvistamenti di squalo hanno oltrepassato le nostre aspettative. Sulla pagina di Facebook del Centro i dati ufficiali della 12ema spedizione.Il lavoro di osservazione sul comportamento di questo magnifico animale e'stato reso possibile grazie agli studenti dell'università della Calabria, dei loro professori Tripepi e Sperone, del dottorando Simone Rizzuto e del Prof. Primo Micarelli. Ai video operatori Enrico Rabbonì e Daniele Giglioli.
Oggi a salutarci e' stata anche una magnifica balena sudafricana...

Un saluto quantomai inatteso....per tutti, anche per l'equipaggio della Marine Dynamics che ci ha accompagnati durante tutta la spedizione.


Sembrava timida, ma poi si è avvicinata a noi sempre di più 











See you net year, hopefully !