IL CSS INSERITO TRA I PARTNER DELL'OSSERVATORIO TOSCANO PER LA BIODIVERSITA'

La Direzione Ambiente ed Energia della Regione Toscana ha ufficializzato che l'ASSOCIAZIONE NO-PROFIT POSIDONIA che gestisce il CENTRO STUDI SQUALI - la cui sede è annessa all'AQUARIUM MONDO MARINO di MASSA MARITTIMA - è stata inserita tra i partner dell'OSSERVATORIO TOSCANO PER LA BIODIVERSITA', che dal 2015 si occupa anche di "Elasmobranchi".

Di cosa si occupa l'Osservatorio toscano per la biodiversità?
  L'Osservatorio costituito dalla Regione Toscana ha lo scopo di creare un sistema integrato e coordinato con l'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPAT), le sue Università, la Direzione Marittima, i Centri di ricerca, le Associazioni di categoria delle attività produttive e quelle coinvolte nello studio e nell'osservazione dei mammiferi marini, delle tartarughe marine, nonché di tutti i settori interessati alle problematiche della conservazione e dello studio dell'ambiente marino operanti in Toscana.

Cosa potrà quindi fare il CSS?
 Il CSS potrà fornire il proprio contributo ad una maggiore conoscenza degli Elasmobranchi ed alla loro tutela lungo le Coste Toscane.

In che modo ?
  Il CSS svolgerà delle attività sotto forma di volontariato, gratuitamente.

Clicca qui per info sull'OSSERVATORIO

Commenti

Post popolari in questo blog

Sebastiano Sini elicotterista, dal mare della Sardegna a quello del Sudafrica per incontrare il Grande Squalo Bianco

DAVIDE BONSIGNORE: LA SPEDIZIONE E’ STATA UN’ESPERIENZA COMPLETA ED APPAGANTE

SUDAFRICA 2019: CARLOS OLIMPO VETERANO DELLE SPEDIZIONI SCIENTIFICHE DEL CSS