Per la conservazione degli squali è importante l'identificazione e la tutela delle zone di "Nursery"

La sopravvivenza degli squali in tutto il mondo è in difficoltà per l'ignoranza, la paura, e lo sfruttamento diretto e indiretto (legale e illegale). I dati raccolti dagli studiosi evidenziano una popolazione in netta diminuzione. Nonostante questo stato di cose preoccupante per l'ecosistema dobbiamo nell'insieme rilevare anche un dato positivo rappresentato dalla crescente mobilitazione dell'opinione pubblica sul tema. Il merito di questa nuova tendenza deve essere attribuito  in gran parte all'impegno dei biologi studiosi di squali.
CentroStudiSquali Sudafrica2015
La preoccupazione per le popolazioni di squali in declino ha portato ad un intenso interesse per la loro conservazione e gestione. A causa della difficoltà di gestire la popolazione di squali adulti, l'attenzione ricade sulla popolazione giovane ed in particolare sulle "nursey", di crescita, che si sviluppano lungo le zone costiere.
Gli studi hanno portato all'identificazione di criteri stringenti per l'identificazione delle zone a carattere di "nursery". E da ciò si è partiti per mettere in atto tutti gli sforzi possibili per giungere ad una identificazione, mappatura, al fine di tutelare queste aree.
La protezione delle zone individuate come "nursery" rientra nelle strategie di gestione per la conservazione degli squali.
Proteggere queste zone di crescita potrebbe rappresentare un aiuto importante nella conservazione della popolazione mondiale degli squali.

per saperne di più


Commenti

Post popolari in questo blog

IL DOCUMENTARIO SUL GRANDE SQUALO BIANCO DI J. COUSTEAU LA MICCIA CHE HA ACCESSO LA PASSIONE DI FRANCESCO

CREDI ALLA FORZA DEI TUOI SOGNI E LORO DIVENTERANNO REALTA'