BLOG XVI SPEDIZIONE STUDIO GRANDE SQUALO BIANCO: LUNA GRAZIADIO UNICAL

PRESENTAZIONE Sono Luna Graziadio e sono una studentessa del terzo anno del corso di Laurea Triennale in Scienze Naturali presso l’Unical ( Università della Calabria), sono una subacquea e fin da bambina il mio sogno e quello di lavorare in ambito marino.

RUOLO Durante la spedizione scientifica in Sudafrica con CSS/Unical mi sono occupata della foto-identificazione delle pinne degli squali, e' un ruolo molto significativo perché attraverso le pinne è possibile verificare gli avvistamenti quotidiani e la loro quantità. La procedura prevede di caricare tutte le foto scattate nel database CSS/UNICAL in cui sono archiviate le foto dei precedenti avvistamenti, se le pinne sono differenti da quelle presenti in esso si tratterà di un nuovo squalo.
Se sono riuscita a svolgere bene questo compito lo devo alla Dott. Romano che si occupa della gestione del database pinne e che mi ha trasferito varie tecniche fotografiche sviluppate in questi lunghi anni di lavoro sul campo.

ASPETTATIVE Questa spedizione non solo ha arricchito il mio bagaglio culturale, ma mi ha arricchita come persona, ho condiviso questa  esperienza con 
 4 colleghi fantastici. Non dimenticherò mai la prima sensazione che ho provato nel vedere con i miei occhi e non dietro uno schermo televisivo uno squalo, la meraviglia di fronte alla potenza del morso e gli schemi comportamentali che avevo studiato e che finalmente potevo osservare di persona.
Vorrei ringraziare inoltre il Professor Primo Micarelli che grazie al Centro Studi Squali offre a tanti studenti la possibilità di vivere questa esperienza. Un ringraziamento particolare al Professor Emilio Sperone che ha creduto in me e mi ha dato l'opportunità di partecipare, scegliendomi fra altri candidati alla spedizione.
Benché molte persone vedano lo squalo bianco come un'animale assetato di sangue, io vorrei lasciarvi con una frase che spero vi aiuti a riflettere " When look into the eyes of what we perceive to be a savage monster, we see the reflection of a much more destructive monter- ourselves" Paul Watson.



Commenti

Post popolari in questo blog

Sebastiano Sini elicotterista, dal mare della Sardegna a quello del Sudafrica per incontrare il Grande Squalo Bianco

DAVIDE BONSIGNORE: LA SPEDIZIONE E’ STATA UN’ESPERIENZA COMPLETA ED APPAGANTE

SUDAFRICA 2019: CARLOS OLIMPO VETERANO DELLE SPEDIZIONI SCIENTIFICHE DEL CSS