Unical (università della Calabria), Ylenia studentessa del Prof. Emilio Sperone

Ylenia, a che anno di università sei iscritta e quale facoltà?

 Sono iscritta al terzo anno del corso di Scienze Naturali, Università della Calabria.

Quando hai iniziato ad interessarti al Grande Squalo Bianco ?

Devo ammettere che, quello per lo Squalo Bianco, è un interesse nato da poco. Il mio interesse verso la natura nasce con l'amore per il mare che porto con me sin da quando ero bambina: quando ho saputo dell'opportunità di potermi trovare faccia a faccia con una delle specie marine più affascinanti e poterla osservare nel suo ambiente naturale, non potevo perdere questa occasione! E’, quindi, partecipando alla spedizione che il mio interesse si è avvicinato alla conoscenza di questi animali, contribuendo ad alimentare la mia passione per il mare.

Cosa ha significato per te questa esperienza di studio in Sudafrica con il Centro Studi Squali ?

 La ricerca sul campo è uno dei miei più grandi sogni, nonché il mio principale obiettivo. Partecipare alla spedizione di ricerca ha significato molto per me perché è stata un’esperienza di crescita culturale e personale che ricorderò per sempre. Aver avuto un assaggio di quello che vorrei fosse il mio futuro, mi ha fatto capire che sto seguendo la strada giusta per raggiungere il mio sogno. Non solo: stare con persone che condividono la mia stessa passione, le mie stesse idee, stare con persone che hanno già raggiunto il loro obiettivo e lo portano avanti con dedizione e grande impegno, è stato di grande aiuto e incoraggiamento perché, nonostante le difficoltà che potrò incontrare, ne varrà sempre la pena.

In cosa pensi di laurearti? Questo viaggio sarà di aiuto per i tuoi obiettivi futuri?

 Come si evince dalla mia precedente risposta, sicuramente questa esperienza sarà di ispirazione per i miei studi futuri. Ad essere sincera, ho sempre avuto un debole per i mammiferi marini (balene e orche, in particolare) e ho sempre pensato che, come futura biologa marina, mi sarei specializzata su questi animali. Gli squali mi hanno sempre affascinata, non ho mai creduto alle leggende che si narrano su questi “temibili” predatori, ma non avevo mai pensato a loro come oggetto per i miei studi. Osservarli nel loro ambiente naturale in questa spedizione, mi ha permesso di conoscerli meglio, avvicinarmi ancora di più al loro mondo e darmi una nuova scelta per il futuro.

Commenti

Post popolari in questo blog

IL DOCUMENTARIO SUL GRANDE SQUALO BIANCO DI J. COUSTEAU LA MICCIA CHE HA ACCESSO LA PASSIONE DI FRANCESCO

CREDI ALLA FORZA DEI TUOI SOGNI E LORO DIVENTERANNO REALTA'